lunedì 24 novembre 2014

Biscotti sablè triplo strato per la merenda di Natale

Inizia oggi il conto alla rovescia! Natale si avvicina e vorrei fare mille cose, un po’ come tutti, devo organizzarmi perché qui il tempo è sempre tiranno e per rilassarmi per 10 minuti a volte mi perdo su Pinterest scordando tutto il resto :)
Inizio la settimana con una semplice pasta sablè in tre strati perfetti per la merenda, semplicissimi da fare come sempre (le cose difficili hanno bisogno di tempo, abbiate pazienza suvviaa, arriveranno anche cose più “serie” ) a prestissimo!
Piattino e tazza Greengate   
Ingredienti :
300 g di farina 00 + altra per la spianatoia
200 g di burro
90 g di zucchero
3 tuorli
Un pizzico di sale
Marmellata gusto a piacere
Zucchero a velo q.b.
Tappeto in silicone e stampi per biscotti di Pavonidea
Procedimento:
In una spianatoia disponete la farina a fontana con il sale e lo zucchero, al centro mettete il burro tagliato a dadini e i tuorli. Lavorate l’impasto velocemente ottenendo una palla liscia, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare 30 minuti in frigorifero. Stendete l’impasto a uno spessore di mezzo centimetro, ricavate una parte di biscotti tondi utilizzando un coppapasta, un’altra parte con lo stesso coppapasta eliminando la parte centrale con uno stampo più piccolo, una terza con uno stampo natalizio.
Le tre parti devono essere dello stesso numero (es:8 rotondi, 8 tondi con buco centrale, 8 con motivo natalizio).
Infornate a 180° per 15 minuti nel forno preriscaldato. Lasciate raffreddare e assemblate i pezzi alternando con la marmellata che avete scelto. Cospargete di zucchero a velo e servite.

Procedimento con il bimby:
Versate gli ingredienti nel boccale, impastate per 20 secondi a velocità 4.
Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigorifero. Seguite il procedimento qui sopra.



venerdì 21 novembre 2014

Barrette di pasta sablè con confettura di lamponi

Tovaglietta Greengate    
Ho impastato 100 g di farina solo per vedere cosa ne tiravo fuori. Dopo l’assaggio non potevo non condividere questa delizia super veloce da fare e per nulla complicata. Ho già in mente delle varianti, sia ben chiaro, non ho inventato nulla, ho visto barrette qua e la anche se non so come sono state fatte, questa è semplicemente una pasta sablè stesa con un po’ di confettura e un crumble croccante sopra! Magari fa comodo a chi non ha tempo e vuole preparare una merenda veloce ^_^ Avrei altre ricette da pubblicare fate qualche giorno fa, ma un dolcino nel week end fa sempre piacere! ciaooo
Buon week end :D
Per fare la pasta sablè ho usato il tappetino in silicone di Pavonidea    
Ingredienti:
100 g di farina 00
70 g di burro
1 tuorlo + 1 cucchiaio di albume
35 g di zucchero
Un pizzico di sale
Confettura di lamponi q.b.
2 cucchiai di pangrattato
Procedimento:
Versate la farina nella spianatoia, al centro mettete lo zucchero, il sale, il burro a cubetti e l’albume con il tuorlo, impastate velocemente fino a ottenere una palla liscia e soffice, avvolgete nella pellicola e fatela riposare 30 minuti in frigo.
Stendete la pasta con un’altezza di meno di mezzo cm tenendone da parte un pezzo, cospargete sopra la base la confettura di lamponi e mescolate il pezzo di pasta avanzato con il pangrattato formando delle briciole. Mettete le briciole sopra la confettura e infornate nel forno preriscaldato a 190° per 20 minuti.
Lasciate raffreddare e tagliate con un coltello a lama lunga dei rettangoli lunghi circa 6 cm e larghi 2.
Servite e gustate.


mercoledì 19 novembre 2014

Nodini con timo e provolone piccante con salsa alla marinara

Alzi la mano chi ama Pinterest e si lascia ispirare ogni tanto!!!  (dovrei chiedere anche alzi la mano chi dichiara tale ispirazione quando pubblica delle ricette, ma non voglio essere polemica va!).
Bene, stavolta mi sono lasciata ispirare da questi fantastici nodini che io ho reinterpretato a modo mio. È stato un sucessone, croccanti fuori e morbidi dentro pucciati nella salsa alla marinara erano divini! Presto replico con qualche variante :P
Vi aspetto.
A presto.
Ingredienti:
300 g di farina 0
150 ml di acqua
7 g di lievito di birra
7 g di sale fino
100 g di provolone piccante (io Auricchio)
Olio extra vergine di oliva q.b.
Timo fresco q.b.

Per la salsa alla marinara:
400 g di pelati
3 spicchi di aglio
Abbondante prezzemolo
1 cucchiaio colmo di origano
Sale q.b.
Olio extra vergine q.b.
Pepe nero macinato q.b.
Tappetino in silicone Pavonidea  
Procedimento:
In una spianatoia mettete la farina e il sale mescolati insieme. Al centro, versate il lievito sciolto in poca acqua tiepida e iniziate a impastare, aggiungete poco per volta l’acqua rimasta ottenendo una palla liscia ed elastica. Mettete l’impasto in una ciotola e coprite, lasciate lievitare fino a quando raddoppia di volume.
In una ciotola mettete la provola grattugiata, le foglioline di timo e l’olio, mescolate e tenete da parte. Prendete l’impasto e stendetelo con un mattarello, ricavate tante strisce lunghe circa 7 cm e fate un nodo con ognuna. Adagiatele in una placca da forno e quando avrete finito l’impasto, spennellate l’olio preparato in precedenza con il timo e il provolone. Infornate nel forno preriscaldato a 190° per 30 minuti (devono essere dorati).
Preparate la salsa alla marinara, fate rosolare l’aglio e il prezzemolo tritati, aggiungete i pelati, salate, pepate e fate cuocere girando ogni tanto. Aggiungete l’origano e proseguite la cottura per circa 15 minuti a fiamma media. Servite i nodini con la salsa alla marinara calda o tiepida.

martedì 4 novembre 2014

Mini pie di brisè al pepe con speck e fontina

Ogni tanto sento il bisogno di allontanarmi da tutto e tutti, da oggi ci riprovo, non prometto permanenza a lungo termine però! Ho intenzioni serie comunque, anche perché con uno schiocco di dita arriva Natale e vorrei essere preparata. Iniziamo con qualche idea per antipasti o perché no, regali mangerecci in versione salata (i dolci più avanti).
Chiamatele mini tortine, chiamatele pie, il risultato non cambia, mi faccio i complimenti da sola (oggi sono particolarmente modesta :P ) sono davvero buone e facili da fare, poi l’ha detto il mio bimbo: “MAMMA MMMMMHHHHH”
Che facciamo? Non ci crediamo?
Arrivo presto con un’altra ricetta. A presto.
Debsss
Ingredienti per 18 pz
Per la brisè:
250 g di farina 00
100 g di burro
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe nero macinato
70 ml di acqua fredda
Padella Domo ,Stampo e tappetino di Pavonidea

Per il ripieno:
300 g di speck
150 g di fontina
2 uova
Qualche fogliolina di timo
3 cucchiai di latte freddo
Procedimento:
In una spianatoia versate la farina mescolata con il pepe e il sale, al centro mettete il burro tagliato a pezzetti e iniziate a impastare aggiungendo poco per volta l’acqua. Quando l’impasto sarà liscio ed elastico, avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per 30 minuti.
Tagliate a dadini lo speck, fatelo rosolare in una padella antiaderente senza aggiunta di grassi, spegnete e lasciate intiepidire. Tagliate a dadini anche la fontina, mettetela in una ciotola con le uova sbattute, il timo e lo speck rosolato.
Stendete la pasta brisè, con un coppapasta ricavate dei dischi del diametro di 8 cm e sistemateli nello stampo di silicone multiporzione a semisfera. Riempite tutte le sfere e coprite con dischi di pasta brisè di 4 cm. Con delicatezza chiudete le estremità e infornate nel forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. I Mini pie devono essere dorati e si devono staccare con facilità dallo stampo.
Lasciate intiepidire e servite.
Ottimi anche freddi.
Tovaglietta GreenGate


mercoledì 30 luglio 2014

Cake pops peperoni basilico e pecorino romano

Mi ero ripromessa di non accendere il forno questa estate e di rilassarmi, la seconda è al quanto impossibile per la peste bubbonica che ho in casa, la prima si può sorvolare grazie al tempo autunnale che ci accompagna in questa strana stagione. Per dirla tutta è anche piacevole avere il forno acceso in questi giorni, per fortuna non c’è quel caldo asfissiante e fare qualche pasticcio e infornarlo è più gradevole.
Bene, veniamo alla ricetta e mi rinchiudo nuovamente nella mia assenza dal web.
Ciao e alla prossima.
Bicchiere Poloplast
Ingredienti per 20 cake pops:
1 peperone rosso
1/4 di cipolla bianca
200 g di farina 00
1 uovo
100 ml di latte
50 ml di olio extra vergine di oliva + altro per cuocere i peperoni
50 g di pecorino romano
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 bustina di lievito per torte salate
Sale fine q.b.
Pepe nero q.b.
Una decina di foglie di basilico fresco
Tovaglietta Greengate
Procedimento:
Rosolate in un po’ di olio la cipolla tritata, unite il peperone lavato e tagliato a pezzi, salate e pepate, proseguite la cottura per un quarto d’ora mescolando ogni tanto.
In una ciotola mescolate la farina con il lievito, il parmigiano e il pecorino, unite l’uovo, il latte e l’olio e mescolate bene, per ultimo unite le foglie di basilico spezzate con le mani e i peperoni, mescolate nuovamente e versate il composto nell’apposito stampo per cake pops.
Infornate nel forno preriscaldato a 200° per 12/15 minuti.
Sfornate, lasciate raffreddare e serviteli con i bastoncini da cake pops.
Stampo per cake pops di Pavonidea