lunedì 14 dicembre 2009

Pollo alla pizzaiola

Quando il raptus prende non c'è nulla da fare...questo è un periodo che mi prende cosi.. stravolgere le ricette tradizionali cosi.. senza neanche pensarci troppo!!! a volte mi capita di aprire il frigo,prendo quello che in quel momento mi ispira e "produco"piatti gustosi semplici e veloci!!! Buon appetito!!


Ingredienti per 4 persone:

500 g di petto di pollo
mezzo barattolo di pelati
2 cucchiai di capperini (capperi piccolissimi)
mezzo cucchiaino di origano
100 g di olive di Gaeta
sale
olio extra vergine
mezzo scalogno
prezzemolo
mezzo bicchiere di vino bianco

Preparazione:

Tagliate il petto di pollo a pezzettoni, snocciolate le olive e tagliate a metà. In una casseruola o padella mettete un pò di olio e fate rosolare dolcemente lo scalogno con una manciata di prezzemolo tritato. Unite i capperi e le olive e infine il pollo. Mettete il sale e l' origano.Girate ogni tanto e quando il pollo cambia colore aggiungete il vino e fatelo evaporare a fiamma alta. Aggiungete i pelati schiacciati con una forchetta e fate cuocere a fiamma media per dieci minuti. Se occorre alzate la fiamma nell'ultimo minuto per fare evaporare l'acqua in eccesso.Servite caldo.

5 commenti:

  1. :-))) si si era contento.. il porcello si è mangiato anche una fetta del dolce veronese che ci hai regalato!!!! davvero buono!!!

    RispondiElimina
  2. ciao Debora
    grazie di essere ripassata e per le parole e gli applausi che mi hai regalato!
    Per la valanga non preoccuparti,tanto non so sciare,ma schivarla si!
    Attendiamo pazientemente il resto degli esami..a presto lucia

    RispondiElimina
  3. ciao debora
    sono passata per rispondere alla tua domanda...
    dipende se hai già un'idea in testa...a volte inpiego 5 minuti..a volte 5 ore ,dipende se l'insieme ti piace,se ci sono problemi di accostamento di materiali,di colori o di peso...quindi tutto dipende!
    Ciao Lucia e grazie dei complimenti

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......