mercoledì 2 dicembre 2009

Tortilla spagnola

Adoro la Spagna e adoro le sue tradizioni culinarie... Quando ci sono stata mi sono innamorata oltre che della loro favolosa paella anche delle Tapas.. Per chi non lo sapesse sono dei piccoli antipasti che trovate nei bar e nelle taverne della Spagna.. Sono davvero affascinanti.. delle belle vetrine con un sacco di stuzzicanti tapas pronte da mangiare.. ce ne sono di un sacco di tipi, di pesce, carne,formaggi,verdure... La tortilla l'ho vista servita in due forme.. a cubetti e a fette (a spicchio per l'esattezza). Qualcuno dirà che sembra una classica frittata.. bhe si in un certo senso.. ma ha quella cosa in più che ha il suo perchè.
Tempo fà ho comprato un libro di tapas di Anne Wilson.. fa parte di una collana di minilibri che sono una vera scoperta. Ne ho una 30ina.. di tutti i tipi e autori.. la maggio parte però sono proprio di Anne Wilson. Tante di queste ricette trovate in questi minilibri le ho trascritte nel mio diario di cucina e man mano le condividerò con voi.. allora buon appetito!!!


Ecco la mia Tortilla!!! Nel libro segnalavano le dosi per 8 porzioni circa ma preferisco postarvi le dosi per 4 porzioni, al limite raddoppiate :-)

Ingredienti:

300 g di patate
100 ml di olio d'oliva
1 cipolla (io ho usato quella bianca)
2 uova
sale
pepe

Preparazione:

Pelate le patate,lavate e asciugatele bene. Tagliatele a fette sottili (circa 4 mm) e fate la stessa cosa con la cipolla. In una padella antiaderente di media misura, fate scaldare un pò l'olio e aggiungete le patate e la cipolla formando degli strati. Fate cuocere per circa 6/7 minuti con il coperchio. IMPORTANTE: le patate devono rimanete chiare e non devono quindi prendere colore.Togliete il coperchio e girate cipolla e patate. Ricoprite e fate cuocere ancora qualche minuto a fuoco basso. Nel frattempo sbattete le uova aggiungendo sale e pepe. Scolate le patate e la cipolla dall'olio in eccesso (ma tenendolo da parte) e mettete nell'uovo sbattuto.Usate la stessa padella, versate un pò dell'olio di cottura che avete conservato e versate il composto livellando bene la superficie. Mettete il coperchio e fate cuocere per una decina di minuti a fuoco basso.(occhio a non farla bruciare!!!). Rovesciate la tortilla in un piatto piano grande e mettetela rovesciata nella padella per altri 2 minuti. Servite calda o fredda, a fette o a cubetti come antipasto!!! OLéé
Ecco alcuni dei miei minilibri..



4 commenti:

  1. Non sono mai andata in Spagna... ma spero di rimediare presto perché è una delle mete alle quali ambisco di più in Europa! Complimenti per le tue ricette sempre sfiziose ed originali... io adoro tutto ciò che sia 'nuovo' (non tradizionale), etnico o comunque di altre culture... e queste tortilla mi fanno davvero gola! Buon pomeriggio...

    Ele :)

    RispondiElimina
  2. ciao Ele!!!! la Spagna è bellissima!!! io sono stata solo a Barcellona per ora ,.. dovevo andare a Madrid ma per alcuni motivi non sono più partita.. il viaggio di nozze ha delle tappe spagnole.. non vedo l'ora.. io adoro la cucina di tutto il mondo. :-P

    RispondiElimina
  3. Grande Debby, questa è pure una delle mie frittate preferite ^__^ Le altre due ricette non le ho inserite perchè sono uova ripiene, grazie lo stesso. Ti aspetto con qualche altra frittatina o uova strapazzate, un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Ciao condivido la passione per la spagna (anche se fino ad ora non ci sono mai stata, ma chissà)...ho visto la tua ricetta nell'elenco del contest di federica. Ottima, mi è piaciuta all'istante e credo che la farò molto presto.

    Buona giornata

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......