giovedì 18 marzo 2010

Polpettine di patate e ricotta salata

Eh si si.. ancora polpette.... ormai è un vizio! E' stuzzicante una cena o un pranzo a base di piccoli assaggini tipo appetizer. Che poi alla fine uno mangia anche di più perchè un assaggio tira l'altro e si finisce sempre per spazzolare tutto :-)
Se sbirciate tra gli ingredienti noterete che manca un ingrediente che c'è in ogni ricetta(o quasi). IL SALE.. e si.. ho pensato di non metterlo perchè la ricotta salata è abbastanza saporita di suo e si rischierebbe di rendere le polpette troppo salate. Sono gustosissime anche con una "panatura" con il sesamo, io non lo avevo oggi e ho optato per un semplice pangrattato insaporito con dell'erba cipollina tritata fine fine... Ho usato quella essiccata e l'ho ridotta in polvere con il robot da cucina. In questo modo l'erba cipollina insaporisce il pangrattato senza che si vedano i pezzetti visto che nell'impasto già ci sono. Ho solo un problema nello scrivere questa ricetta.. ho fatto tutto a occhio!!! ma ce la posso fare... avrete tutti gli ingredienti con il loro peso!
Bene tutti in cucina.. si inizia!!!


Ingredienti:

500 g di patate
300 g di ricotta salata
1 cucchiaio di erba cipollina e pezzetti
1 cucchiaio di erba cipollina ridotta in polvere
1 cucchiaio di pecorino romano
1 cucchiaio di parmigiano
1 uovo
pangrattato
olio

Procedimento:
Lessate le patate in abbondante acqua. Quando saranno cotte pelatele e schiacciatele con una forchetta. Aggiungete l'uovo e mescolate bene in modo da amalgamare bene il tutto. Unite poi l'erba cipollina a pezzettini (fresca o secca), il pecorino e il parmigiano. Mescolate ancora e per ultimo unite la ricotta salata grattugiata con la grattugia per la julienne. In alternativa va benissimo anche una grattugia a trama larga. Mescolate ancora e formate delle palline stando attenti a non premere troppo. Passate le polpette nel pangrattato insaporito con l'erba cipollina ridotta in polvere precedentemente(facoltativo) e mettetele in una teglia foderata con la carta forno. Una volta che avete finito tutte le polpette, conditele con un filo d'olio e infornatele a 200° per 20 minuti. Servite e buon appetito!

8 commenti:

  1. Per fortuna ho già pranzato altrimenti mi attaccavo al monitor.
    Besitossssssssss :O)

    RispondiElimina
  2. Queste polpettine sono insolite e veramente dliziose; però mi credi se ti dico che non ho mai sentito parlare della ricotta salata?

    RispondiElimina
  3. Gustosissime!!! Patate, ricotta salata, erba cipollina, pecorino, parmigiano... che meraviglia tutto assieme!!!
    Franci

    RispondiElimina
  4. Robertina: la prossima volta che vieni devo assolutamente farle.... troppo buone"!!!

    Barbara non conosci la ricotta salata???.. ha la consistenza del quartirolo ma è molto più buono(a me non piace il quartirolo).. la trovi nel banco frigo insieme agli altri formaggi. Si usa anche per la pasta alla norma o per altri piatti..provala magari ti piace!


    Francy: si si proprio buone.. poi con la cottura al forno si evita l'uso di troppi grassi come per il fritto!!! ;-)

    RispondiElimina
  5. ottime...la ricotta salata è una cosa che adoro...recentemente ho provato quella sarda....unica!

    RispondiElimina
  6. J'adore les boulettes.
    Je note ta version.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  7. Lucia: la ricotta salata sarda è una delle migliori secondo me... non la trovo sempre però..

    Saveurs: merci!!! aussi j'adore les boulettes .. tres bonne

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......