giovedì 19 agosto 2010

Crostata ai frutti di Bosco

Causa invito a cena di cugina golosa come la sottoscritta, è arrivata crostata libidinosa per la gioia dei commensali! eh si, la gola è vizio di famiglia e quando capita che ci uniamo io e la mia cuginetta Anna sappiamo rendere onore al palato. Lei ha preparato un risottino radicchio e scampi che era una vera leccornia, poi un'oratina al cartoccio da leccarsi i baffi, un bel sorbetto e la mia crostata. Stavolta ho fatto fare da cavia a tutti però! vi ricordate che vi avevo parlato di una rivista spettacolare dove avevo preso la ricetta dei muffin ai mirtilli?? beh ho trovato anche la ricetta di questa frolla che devo dire è fantastica, perfetta per questo tipo di preparazione. Unica cosa dovevo farla raffreddare in un griglia, invece l'ho subito messa nel vassoio attaccandosi cosi al centro.. Per tagliarla a fette è stata un pò un'impresa da boscaioli, ci voleva la motosega praticamente, ma tra una risata e una slinguazzata di dita siamo riusciti a farla fuori. Ecco perchè consiglio vivamente un bel raffreddamento in una griglia! :-)
I frutti di bosco erano freschissimi e le more giganti! Confesso... ne ho mangiata qualcuna durante la preparazione ma ho avuto c...lo ehheeh.. quando ho iniziato a decorare la crostata le more erano giuste giuste!! Adesso però anche Anna sa che ne ho pappato di nascosto.. ehehehe
Le foto le ha scattate proprio Annuzza, la mia è ancora fuori uso e chissà quando arriva quella nuova. Alla prossima!!! ciao


Ingredienti per la pasta frolla:
250 gr di farina
150 gr di burro
150 gr di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema pasticciera:

6 tuorli
125 gr di zucchero
40 gr di farina
750ml di latte
la buccia intera di un limone
Per guarnire:
lamponi
mirtilli
ribes rosso
more
3 fogli di gelatina


Procedimento:
In una spianatoia mettere a fontana la farina e al centro mettere il sale, l’uovo , il burro ammorbidito e lo zucchero. Amalgamate bene gli ingredienti e stendere l’impasto in una teglia da crostata imburrata creando dei bordi. Pungere con una forchetta il fondo e per evitare che si “gonfi” mettete dei fagioli secchi. Infornare a 180° per 35 minuti. Fate raffreddare in una griglia.
Lavate un limone e tagliate la buccia. Mettete il latte a scaldare con la buccia del limone senza farlo bollire. In una ciotola lavorate con una forchetta i tuorli con lo zucchero. Unite la farina setacciata e aggiungete il composto al latte bollente. Continuare a mescolare per qualche minuto. La crema deve essere densa e liscia. Spegnere e lasciate che si freddi ricordandovi di mescolare ogni tanto.
Lavate separatamente tutti i frutti di bosco e metteteli ad asciugare in un canovaccio. Prendere la crostata e iniziare a spalmare la crema pasticciera nella base. Adesso non vi resta che sistemare i frutti di bosco. Iniziate sempre dalla parte esterna e alla fine il centro. Decorate a fantasia con i frutti di bosco e spennellate sopra la gelatina preparata all’ultimo momento. (seguite le istruzioni riportate nella confezione della stessa gelatina.)

24 commenti:

  1. mamma mia che meraviglia....e rimasto un pezzettino anche per me?'? grazie..un bacio

    RispondiElimina
  2. Che belle more, si vede anche dalla foto che sono giganti! Questa crostata fa venir l'acquolina già dal mattino ! Buona Giornata!

    RispondiElimina
  3. Mamma che meraviglia....fa proprio venir voglia di una fettona...
    Complimenti

    RispondiElimina
  4. Hai fatto sicuramente un figurone, ha un aspetto meraviglioso.

    RispondiElimina
  5. @Alialexa grazie mille :-D.. e no.. non è avanzato nulla!! ehehe

    @Kà si si erano giganti.. e buone.. tanto..

    @Romy era una delizia!! perfetta per concludere una cena favolosa!!

    @Fabiola grazie mille anche a te!! :-)

    RispondiElimina
  6. Splendida questa crostata, una gioia per gli occhi e una delizia per il palato!

    RispondiElimina
  7. ciao Debora
    bella torta,scommetto che è finita tutta!
    bacioni
    lu

    RispondiElimina
  8. @Barbara grazie mille...

    @Lucia scommessa vinta ahahahahhaha

    RispondiElimina
  9. ma lo sai che è uguale a quelle della pasticceria?! Ti è venuta perfettissima! Brava! M

    RispondiElimina
  10. Se ci fossi stata io non sarebbero bastate te l'assicuro, davanti alle more non so resistere, fresche poi...
    Per la frolla... le motoseghe sono fatte apposta no???? Io l'ho usata una volta per separare i ravioli (primo e ultimo esperimeto con la pasta fresca). Certo che ad una cenetta così è un vero peccato non esserci stati. Immagino anche il risotto e l'orata :P==== lasciami andare perchè mi sta venendo una fame da lupo.. però la crostata me la segno e seguirò il tuo consiglio facendola raffreddare sulla griglia, grazie.
    BUona giornata, un bacio.

    RispondiElimina
  11. @Martina eeeeeeeeeeehh che esagerata!!! i pasticcieri sono molto più perfezionisti.. non avrebbero lasciato i bordi cosi fidati! mi piacerebbe però fare un corso per perfezionarmi! e per imparare cose nuove!!

    @Cri in realtà credo che ci sia stato un educato contenimento.. ahahahha
    otosega per i ravioli??? che hai combinato? attaccati prima della cottura o dopo? se dopo(o durante) basta che metti nell'acqua un filo d'olio, se il problema nasce prima bhe dimmi dove! e come hai fatto?

    RispondiElimina
  12. E' proprio il caso di dire "mamma che bella, mamma che buonaaaaaaaaaaa"! L'accoppiata crema-frutti di bosco è superlativa e la decorazione è davvero bellissima, degna di pasticceria. Bravissima, un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Cosa vedono i miei occhi x bacco...:d...1 delizia x il palatto e me la segno anche se tu la fai più o meno cm me x sino la crema...:P....complimentoni Deborina...1 abbraccio alla pasticcera anche x la decorazione perfetta...:P

    RispondiElimina
  14. e se facciamo uno scambio?? tu mi mandi un pezzo di quella delizia e io la focaccia che ho nel forno??

    RispondiElimina
  15. @Federica grazie cara!!! addirittura degna di pasticcieria!!? troppo troppo buona! :-)

    @Valleaz.. ERA deliziosa!! ormai è ita! :-)

    @Alina grazie mille... sempre sempre carina e gentile.. sono ormai 10 anni che uso la stessa ricetta della crema.. è perfetta cosi. non la cambierei per nessun motivo al mondo :-))

    @Greta vada per la focaccia!!! ma la crostata è finita!! ahaha

    RispondiElimina
  16. Che bella ti è venuta, complimenti cara, una vera delizia!!!!

    RispondiElimina
  17. Buonissimissimissima!!!!!!
    I frutti di bosco sono la mia passione, le crostate anche e allora? Sembra fatta apposta per me!!!!A presto!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. @Speedy grazieeee

    @Lory grazie e fammi sapere se è di tuo gradimento!

    @Francy grazie mille.. :-)

    RispondiElimina
  19. grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee :-)

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......