mercoledì 21 settembre 2011

Marmellata di cipolle..in una valle di lacrime

E’ stata dura, ho pianto tanto.. mi sono disperata, ho avuto dei momenti di cedimento, di difficoltà oggettiva e non solo… ma ce l’ho fatta.. ho pelato 3 kg di cipolle di Tropea. Quante lacrime. Non raccontatemi che ci sono i metodi per non versare lacrime perché le ho provate tutte e ho sempre pianto. Bruciore assurdo poi, ma ne vale la pena, decisamente si si! Ora la sfida è con lui.. con l’uomo di casa, noto ormai a molte di voi per la sua repulsione per le cipolle.. non vi dico, la prima tranche di cipolle l’ho fatta domenica ma ero da sola e non ha rotto le balle più di tanto.. Oggi lui era qui, a casa e sembrava divertirsi fare avanti e indietro nella cucina per commentare l’odore delle mie cipolle. Lo stavo per cacciare, poi era troppo disgustato e non è più entrato, allora ho iniziato a fare la stronzetta.. ahahah “amoreeeeeeeeeee vieni un secondo?” non potete capire.. entrava con la mano davanti alla bocca oppure con la faccia schifata.. mamma che esagerazione. Comunque.. alla fine mi ha aiutata a chiudere anche i vasetti. Poi non potevo non slinguazzare il mestolo e gli ho detto:
"mmmmmmmmmm che buono.. amò assaggia!"
... "ma che è?"
"marmellata di cipolle!"
"ma vattene co sta cosa puzzolente!"
"dai assaggia.. è buona scommetti che poi ti piace!"
Neanche se mi sarei messa a zerbino o in ginocchio l’avrebbe mai assaggiata, a prescindere e per partito preso.. ma alla fine sono dolci, non hanno quel sapore forte delle cipolle crude santi numi ja faccio magnà io la marmellata di cipolle.. scommettiamo??.. e mo è una sfida.. non deve e non voglio che vinca lui!! No no.. mangerà la mia marmellata.. ho pianto tanto per fare 8 miseri vasetti.. quindi apri sta bocca e nun me scoccià!
E con questa minaccia cipollosa, vi lascio alla mia ricetta!!
Besos
Ingredienti:
1 kg di cipolle di Tropea
50 ml di olio evo
250 ml di vino rosso (quello buono!!!)
100ml di aceto di vino bianco
200 gr di zucchero
Sale
Pepe

Procedimento:
Mettete i vasetti vuoti in una pentola piena di acqua e fate bollire per 40 minuti per sterilizzarli.
Pulite e tagliate a fettine sottili le cipolle. Mettetele in una padella antiaderente a rosolare con l’olio per pochi minuti mescolando bene. Salate e pepate, mescolate aggiungete lo zucchero e fate cuocere a fiamma moderata con il coperchio mescolando spesso per non farla attaccare. Dopo 30 minuti circa, il liquido delle cipolle dovrebbe essere evaporato tutto, altrimenti, togliete il coperchio, alzate la fiamma e continuate a mescolare. Aggiungete il vino e l’aceto, continuate la cottura a fiamma moderata e senza coperchio fino a quando il liquido sarà completamente asciugato. Scolate i vasetti e versate la marmellata quando è ancora bollente. Chiudete bene i tappi e rovesciate i vasetti a testa in giù fino a quando saranno freddi per farli andare sotto vuoto.
Si può consumare subito o conservare in luogo fresco e asciutto (classica frase dei vasetti!!) per più di 6 mesi.
Ottima per accompagnare i formaggi e dei crostini stuzzicanti!

CONSIGLIO: quando il vino e l’aceto saranno evaporati, mescolando potrebbe risalire un pochino di liquido, alzate la fiamma al massimo e continuando a mescolare fate asciugare bene per un minuto scarso.


 Ps: questa ricetta è collaudatissima.. l’avevo provata anni fa ed è sempre andata bene, l’ho trovata in un libro di conserve, ho variato alcune cose e non cambio mai!

25 commenti:

  1. Hai pianto?!?!? Uhhhhhh dai che non ci credo :)) Paio d'occhiali, non elimina ma attutisce. Ci sarà qualche piccolo vantaggio ad essere un po' "scecata" !!!
    Quel vasetto val bene una lacrima bimba mia, altrochè ^__^ Un baciotto

    P.S. perchè la bacheca non mi aggiorna il tuo post?!?!?!

    RispondiElimina
  2. Buonissima...anche a me quest'estate mi era preso ad invasettare qualsiasi cosa e ho fatto anche la marmellata di cipolle...io ho usato lo zucchero di canna e l'aceto di mele...fantastica!

    RispondiElimina
  3. allora questa marmellata costa un occhio della testa!!!!!!!!:-))))))bravissima..ne è valsa la pena però!!baci!

    RispondiElimina
  4. Io l'ho assaggiata da vasetti confezionati.. è ottima!!! non ce la farei a pelare tante cipolle.. complimenti ate che ci sei risucita in una valle di lacrime!!!! baciotti

    RispondiElimina
  5. Oh tatina tatina.... se vuoi mi sacrifico io al posto di tuo marito!!! ;)

    RispondiElimina
  6. cazzarola adesso mi hai messo uno spillo in testa per provare la marmellata di cipolle ...però non mi voglio ridurre a versare le lacrime quindi dimezzerò le dosi e verserò meno lacrime^__*
    attendo la tua sfida con l'uomo di casa...
    baci da lia

    RispondiElimina
  7. Ciao Debora spero che non ti sei offesa se concordo di nuovo con tuo marito...Non mi odiare!Comunque quando faccio il soffritto sotto sale nei barattolo metto poca cipolla perchè ci va per forza ma metto gli occhiali da sole,uso i guanti e tutte le finestre aperte!lolly

    RispondiElimina
  8. Hahahahaa immagino la scena anche mio marito alla puzza della cipolla nn sa resistere e scappa però poi quando la mangia gli piace e come.....deve essere una delizia questa marmellata..io adoro le cipolle!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  9. Mi immagino le lacrime...ma dev'essere una delizia! Complimenti!

    RispondiElimina
  10. Ihihihi quante lacrime, ma dal ridere leggendo il tuo post :))
    Pero' sono d'accordo con la tua sfida..deve almeno assaggiarla e poi sono convinta che un pochino si ricrederebbe sulle cipolle ....
    Questa marmellata la preparo anche io anche se con ingredienti un po' diversi..mi segno anche la tua versione..
    Baci ^_^

    RispondiElimina
  11. Buona la tua "minaccia cipollosa".
    Mi hai fatto sorridere descrivendo l'entrata di tuo marito in cucina. :)

    RispondiElimina
  12. immagino le tue lacrime, quanto avrai pianto...io l'ho fatta più di un mese fa e forse erano meno secche di conseguenza pizzicavano meno, non ho pianto affatto, vedrai che il sapore ti ripagherà le lacrime versate...è buonissima, questa l'ho fatta l'anno passato, quest'anno ho fatto la composta, sono simili, ma diverse...un abbraccio

    RispondiElimina
  13. mmmmmm...deve essere buonissima...gia' l'immagino su un crostino....e pensa mio marito non direbbe niente...probabilmente la mangerrebbe a cucchiaiate direttamente dal vasetto.....mmmmmmmm

    RispondiElimina
  14. io l'ho provata a casa di una mia amica e' veramente buona...complimenti anche per il coraggio a tagliare tutte quelle cipolle!!! Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  15. care ragazzuole,non potete immaginare.. me sta a fa du palle! ma du palle.. ha aperto tutto.. sto muorendo di freddo.. lo sopprimo?? naaaaa devo vincere la scommessa(lui non sa della scommessa ovviamente!! aahah) vengo a trovarvi.. baciotti

    RispondiElimina
  16. fantastica marmellata:)certo immagino che avrei penato un pò a pulire tutte queste cipolle ma sicuramente ne sarà valsa la pena

    RispondiElimina
  17. Ha un bellissimo colore. Non ho mai fatto una marmellata di cipolle ma ho sempre desiderato farla.
    Simpatico il titolo ;)

    Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  18. applauso e inchino per la ricetta e la sofferenza :)) anche se lo so io perchè piangevi.... perchè non hai la refleeeexx ahahahaha.
    Sei stata coraggiosissima a cimentarti in questa avventura, il risultato sono certa che ti abbia appagata di tante lascrime.
    Clap clap clap clap....
    Besos

    RispondiElimina
  19. p.s. hai provato a sbucciarle con gli occhialini da piscina?? Eheheheh..

    RispondiElimina
  20. Mi ha sempre attirato un sacco ma non l'ho mai provata!!! Devo rimediare ;-)

    RispondiElimina
  21. l'adoro questa marmellata, con i formaggi un po' stagionati è spettacolare.. xò io ci metto anche cannella e chiodi di garofano!!
    ed in effetti è UN PIANTO mentre la fai.. ma ti si riempie anche a te casa di moscerini oltre che di odore di cipolle???
    bacioni
    Paola

    RispondiElimina
  22. hahaha...che ridere il titolo! Ho una sorpresa per te nel mio blog!;)

    RispondiElimina
  23. non ricordavo il dramma delle lacrime :( mmmmhhh ci penserò un po' a farla, in questo periodo sto versando troppe lacrime anche senza cipolle :(
    ma...... salvata!!!! Baci.

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......