mercoledì 26 ottobre 2011

Crostata con frolla alle mandorle


………era buona.. avevamo fame.. siamo golosi.. non ho scattato la foto della fettazza!!! Uff
Oh va bene anche cosi su.. nessuno è perfetto, ma la perfezione non vive qui, lo sapete già! E a proposito d’imperfezioni, mi sono fermata a pensare a un commento che mi ha fatto tempo fa un’amica, quando dicevo che non mi vengono perfette alcune cose (alcune.. beh parecchie), lei mi ha risposto:
 Ma è questo il bello “dell’artigianato” delle cose fatte in casa, Le Imperfezioni! Non sono tutte uguale come quelle comprate, fate per la grande distribuzione e perfettamente uguali..
Ha ragione. Non pensate anche voi che quello che facciamo con le nostre mani, anche se non perfetto come vorremmo è comunque un'opera d'arte? Certo, per carità, cercare di migliorarsi è cosa buona e giusta, ci mancherebbe, ma essendo “fatto a mano” ci sta che non sia eccellentissimo, allora perché ci lamentiamo sempre?? Perché ci autodistruggiamo anche per un piccolo difetto che magari vediamo solo noi?? A volte gli uomini hanno ragione, non siamo mai contente!! Vi lascio con questa riflessione e autoinvitandomi ad apprezzare di più quello che faccio, perché lo faccio con amore e sempre onestamente! Pazienza poi se a qualcuno non piace! Ci sarà sempre un altro che apprezza! C’est la vie!


Ingredienti:
200 g di farina
100 g di zucchero
100 g di burro
2 uova
100 g di mandorle tritate
50 g di mandorle tagliate a lamelle
Confettura (io di pesche fatta in casa da me!)

Procedimento:
In una spianatoia disponete la farina mescolata con zucchero e mandole tritate a fontana e mettete dentro le uova e il burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a pezzetti. Amalgamate gli ingredienti e lavorateli velocemente con le punta delle dita, infarinate la spianatoia e con un mattarello stendete la frolla lasciandone un pezzetto per fare le striscioline di decoro.
Mettete la frolla in una teglia foderata con carta forno o imburrata, mettete la confettura distribuendola uniformemente, fate delle strisce usando la rondella per pasta con il pezzo di frolla tenuta da parte e decorate la crostata. Con le dita o una forchetta, abbassate il bordo, mettete sopra le mandorle tagliate a lamella e infornate a 180° per 25/30 minuti.
Lasciatela raffreddare prima di servirla.

NB:La ricetta è sempre la stessa da anni, la cambio in base alle esigenze e non mi ha mai deluso. Questa è ottima anche per quelle farcite con crema e frutta.

30 commenti:

  1. Si hai proprio ragione, migliorarsi è buono e giusto, ma farsi troppi problemi secondo me non serve, anche perchè io come te posto e fotografo quello che poi mangio, non cucino solo per la fotografia, per cui alla fin fine quello che conta è il gusto! Mi piace l'idea delle mandorle tritate, io di solito uso la farina di mandorle, i pezzetti peròò aggiungono qualcosa in più...devo provare!! Un baciuzzo ciao :)

    RispondiElimina
  2. A me piace, hai ragione a volte cerchiamo la perfezione, ma non dovremmo perchè anche un semplice piatto di spaghetti è unico....buona giornata...

    RispondiElimina
  3. Le tue parole sono sacrosante cara mia!!! Siamo proprio tremende, sempre a cercare la perfezione...Per cosa poi? Boooo!! Comunque questa crostata mi sembra perfetta ed anche molto ma molto buona!!! Un bacio e buona giornata piovosa!!!

    RispondiElimina
  4. Amoooooooo le crostate sono quei dolci che nn passano mai di moda e sono golosissime ma questa con le mandorle ha decisamente una marcia in piu!!!baci,imma

    RispondiElimina
  5. Ho provato anche io questa frolla alle mandorle e' davvero ottima!!!Buona giornata!!!

    RispondiElimina
  6. Mo ci riprovo...non mi vuol fa commentare....sighhhhhhhhh

    Tata proverò la tua perchè quella della mia mamma nel nuovo forno non rende più...chissà perché!

    Un bacione one one one one....one

    Robi

    RispondiElimina
  7. Sembrano parole uscite dalla mia bocca tanto rispecchiano il mio concetto... Meglio una cosa un pò imperfetta ma fatta con amore e con le proprie mani che perfetta ma nata in serie!! ^__^
    Complimenti per la tua bellissima e golosa crostata!! Mi prendo anche solo le bricioline...
    Franci

    RispondiElimina
  8. Io che sono un'appassionata di mandorle, noci, pinoli e co... sono rimasta affascinata da questa tue crostata. Che, lasciami dire, è anche bellissima: alla faccia delle imperfezioni! Comunque bellissimo anche il post!

    RispondiElimina
  9. Se vieni da me ne vedrai di cose imperfette!!! Ed è proprio vero, anch'io mi lamento sempre, faccio mio il tuo proposito e cercherò di lamentarmi meno.
    Questa favolosa crostata deve essere una vera goduria!!!
    Ciao

    RispondiElimina
  10. Ti capisco, cosi golosa irresistibile :)))
    Anche senza la foto della fetta si deduce la delizia che c'è in questa crostata

    RispondiElimina
  11. Nulla è perfetto...l'importante che sia buono...come credo sia la tua crostata con fetta o non...ciao.

    RispondiElimina
  12. I difetti e gli sbagli ci servono per spingerci a migliorare, certo non bisogna sentirci frustrati se non ci miglioriamo subito...ma a me questa crostata sembra perfetta nella forma e nel gusto...Bacioni!

    RispondiElimina
  13. io apprezzo sempre le cose buone anche se non sono perfette... perchè il sapore del genuino e autentico fatto in casa è tutta un'altra storia.
    E questa crostata ne è l'esempio, addirittura la confettura è fatta sul serio...
    brava Tatina!

    RispondiElimina
  14. Direi"OTTIMA"; giusto ieri ho fatto una crostata co tre tipi di marmellata, cotogne , arance e albicocche( fatte da me) e magari potevo pensare di metterci anche le mandorle..non ci sarebbero state male,tu che ne pensi? Un caro saluto e buona giornata

    RispondiElimina
  15. per esempio io.... io apprezzo di più le cose imperfette, perchè "umane", perchè sento di "poterle fare". Non mi piace la perfezione, mi da l'impressione che dietro ci sia più una malattia maniacale, una continua ricerca di conferme e complimenti da parte del "pubblico". Mio marito non guarda mai la forma (altrimenti sai che fuga davanti a una come me ehehehe) ma la sostanza, e quello che vedo nella tua crostata (bellissima) è un insieme di tutt'e due le cose.
    Maaa la tua amica che lasciò quel commento...era mica mia zia per caso???? Quella frase me la ripete da quando ero cucciola ;)
    Buona giornata Deb :) bacio

    RispondiElimina
  16. Come diceva qualcuno... la perfezione di non è di questo mondo! La tua torta, invece, siiiiiii e meno male perchè, foto della fetta o no, è davvero un'invito a nozze per le golose come la sottoscritta!

    RispondiElimina
  17. gnam..che bontà, una ricetta da provare!!
    Dai un’occhiata al mio blog, e se ti piace seguimi, mi farebbe davvero molto piacere, ti aspetto!

    Give away sul mio blog!
    Cosa mi metto???

    RispondiElimina
  18. buona!!
    direi che la farina di mandorle gli da un tocco in piu'!
    cviao carla

    RispondiElimina
  19. Che buona anche io spesso la faccio così..Ciao!!

    RispondiElimina
  20. :D quanto hai ragione... non siamo davvero mai contente.. ma noi femmine siamo fatte così... chissà perchè... :))
    La crostata è bellizzima, anche se non ho letto la ricetta perchè sono di fretta :P
    Ma cosa sono quelle robe sopra??????
    o.O

    prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

    RispondiElimina
  21. Che signora crostatona si vede che è nà bontà!! bravissima baci
    Anna

    RispondiElimina
  22. Che gran bella crostata! Porfumata, golosa e deliziosa! Adoro la frolla alle madorle e con la marmellata poi diventa semplicemnte divina!!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao, tieni incrociate ancora le dita perchè l'estrazione del vincitore del mio blog candy è ancora da fare!!!
    Non sono riuscita ad andare all'incontro a Milano della Twinings e mi è dispiaciuto molto, tu sì???
    Complimenti per la bella e buona crostata mi piacerebbe trovarla per colazione domani mattina, sarebbe perfetta!!!
    Baci

    RispondiElimina
  24. ragionamento perfetto (sai come la penso ;)) cmq mi segno la ricetta della frolla perchè la voglio sperimentare presto...in chiave rivisitata! vedrai! :D

    RispondiElimina
  25. Che goduria questa crostata con le mandorle!!! Davvero deliziosa!

    RispondiElimina
  26. Ma ciaooooooo miaoooooo! Adoro le mandorle quindi la tua crostata non può che piacermi (infatti sto sbavando davanti al monitor, nonostante mi sia appena divorata un pangoccioli ed una mela...e mica ho saltato il pranzo sai? Eheheh). Poi credo che ti copierò la ricetta dei croissant e del risotto alla robiola e melograno... quanta fame mi hai fatto tornare?!?!!?!?!? Mannaggia!!! Un baciccione come me!

    RispondiElimina
  27. cara Tatina, la perfezione non è di questa terra! Noi foodblogger stiamo diventando sempre più pignole e non so se sia giusto. A volte mi chiedo se non ci sia in giro un pò di esagerazione,per me il blog è un piacere e non un lavoro, mi rilassa cucinare e se le foto non sono perfette..pazienza! mi passi una fetta di crostata, adesso col caffè ci sta benissimo! buona giornata cara, un abbraccio....

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......