martedì 7 febbraio 2012

Plumcake per la colazione!


Qualche giorno fa ho ricevuto da FOOD EDITORE un libro bellissimo dedicato alle ricette da forno! Chi mi segue da qualche tempo sa quanto adoro infornare, temeraria anche nelle stagioni più calde, il mio forno è sempre acceso! Il libro s’intitola “AL FORNO” ed è stato scritto da Silvia Crucitti! Anche lei è una blogger e dal suo mondo virtuale del blog Kitchenqb e arrivata alla carta stampata! Un bel traguardo e aggiungerei meritatissimo. Pagina dopo pagina, ho scoperto tante ricette dall’antipasto al dolce, semplici e genuine come piacciono a me, condite da quel tocco in più dei suoi racconti che precedono ogni ricetta! Che sia una spiegazione più dettagliata della ricetta che segue, o un racconto di vita culinaria, riesce a catturare l’attenzione di chi legge deliziando infine con le ricette spiegate in modo chiaro e semplice. Devo essere sincera, non sapevo da dove iniziare, mi piace tutto e scegliere la prima ricetta da provare è stata dura. A far cadere la scelta su questo golosissimo plumcake è stata la consapevolezza della dispensa vuota per la colazione del giorno dopo! Quando si dice di unire l’utile al dilettevole.
Se volete anche voi questo libro, potete visitare il sito di Food Editore dove trovate qualche info in più sul libro. I miei complimenti a Silvia per il bellissimo libro! A presto con la prossima ricetta!

Ingredienti:
280 g di farina 00 
180 g di zucchero
2 uova
150 g di yogurt greco
30 g di burro
1 bustina di lievito per dolci
1 limone
1 arancia
2 cucchiai di latte (nel libro la dose era QB)
Un pizzico di sale 
Procedimento:
Lavate e asciugate il limone e l’arancia e grattugiate la buccia. Montate le uova con lo zucchero ottenendo un composto chiaro e spumoso. Aggiungete lo yogurt, la scorza degli agrumi e mescolate con un cucchiaio di legno. In un’altra ciotola mescolate la farina setacciata con il sale e il lievito, mescolate tutti gli ingredienti insieme senza formare grumi e aggiungete per ultimo il burro fuso a bagnomaria. Se serve aggiungere il latte (io l’ho messo) mescolate bene e versate il composto nello stampo da plumcake. Infornate a 150° per 50 minuti circa. Fate sempre la prova stecchino (non mi stancherò mai di dirvelo) per verificare lo stato di cottura.
Fate raffreddare e servite.

Ho tagliato a fette il plumcake dopo aver cosparso di zucchero a velo la superficie. Si abbina benissimo con un velo di marmellata agli agrumi o perché no, una bella cucchiaiata moooolto generosa di nutella :-P

33 commenti:

  1. I plumcake mi piacciono moltissimo e questo sembra proprio morbidoso...mi toccherà provare! :P

    RispondiElimina
  2. Che bella colazione profumata e sofficiosa :) Mi ipsira un sacco questa dolce coccola. Baci, buona giornata

    RispondiElimina
  3. che meraviglioso plum cake sofficioso! posso averne una fetta?
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. il libro è stupendo! ma il plumcake??? una fettina x la mia colazione??? è cosi soffice!!

    RispondiElimina
  5. Ma che bel libro in effetti! e che docle hai sfornato!!! uff ne voglio una fetta..s embra così morbidoso.. e poi ha lo yogurt greco.. il mio preferito!!!!
    ps: ma davvero statia via dei rpati fiscali? ma fino a quando???
    baci e buona giornata :-D

    RispondiElimina
  6. è il dolce migliore per la colazione, grazie !

    RispondiElimina
  7. ciao debora, ma che delizia!! e il libro chissà come sarà bello!!!! :)))
    chissà com'è soffice e delicato questo plumcake!!! mi vien l'aquolina!!!
    tra pochi giorni sul mio blog ci sarà una sorpresa per i miei lettori, se ti va tienimi d'occhio!
    baci
    sori

    RispondiElimina
  8. mmmmmmmmm possssso passare da teeeeee domani per colazione? ogni giorno sforni qualcosa di uber buonoooooooo :) peccato non poter mangiare dolci senno scherzi prendevo veramente un volo ed ero da te in un battibaleno :)

    RispondiElimina
  9. Buonissimo e sano. Veramente adatto alla prima colazione! Ciao, -Nora*-

    RispondiElimina
  10. Non c'è niente di meglio che un dolce soffice e gustoso così, a colazione.... ma anche a merenda, dopo cena.... insomma sempre! Per cui, una volta fatto, il problema è custodirlo fino a colazione!! ^__^
    Franci

    RispondiElimina
  11. che bell'aspetto soffice!!!
    vado a vedere per il libro!

    RispondiElimina
  12. i plum cake sono golosissimi, ma spesso troppo ricchi di burro...il tuo invece è goloso pur avendo con poco burro...Baciozzi!

    RispondiElimina
  13. E che colazione coi fiocchi gnammmmmmm
    bravissima bacioni!

    RispondiElimina
  14. Buonooooooo...sembra sofficissimo!!! Quoto per la cucchiaiata abbondante di nutella...la carica giusta di prima mattina ^__^

    RispondiElimina
  15. io lo preferisco così com'è! mi piace assaporarlo sentendo il profumo di arancia .-)

    RispondiElimina
  16. Ma che fettine piccole hai fetto...per me razione doppia grazie :-))

    RispondiElimina
  17. Sono super sicura che mio marito propenderà nettamente per un velo di nutella!!!! Ah ah ah ah, faremo la prova nei prossimi giorni!

    RispondiElimina
  18. Delizioso al naturale, per me almeno, lo inzuppo nel caffè! Nani

    RispondiElimina
  19. mio dioooooo uno spettacolo.... il libro è da prendere...

    RispondiElimina
  20. Plumcake: ho una venerazione per questo dolce. La semplicità che abbraccia la morbidezza e la delicatezza....fantastico!!! Baci

    RispondiElimina
  21. sembra morbidosissimo, una vera e popria coccola per il risveglio mattutino. buona serata

    RispondiElimina
  22. anch'io il forno lo accendo sempre!!!!!!!!!!!!! per questo plumcake anche con il caldo, bacio.

    RispondiElimina
  23. Secondo me anche a quest'ora è buonissima.

    Baci da me

    RispondiElimina
  24. Vada di nutella! Se deve esser godimento, godimento sia!!!

    RispondiElimina
  25. Guarda guarda! Che meraviglia...ti è venuto buonissimo! Scusa se arrivo soltanto adesso, sono contentissima che ricetta e libro ti siano piaciuti! Grazie di cuore e per qualsiasi consiglio o delucidazione non hai che da chiedere! Ti abbraccio :*

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......