giovedì 4 aprile 2013

Fettuccine al sugo di gamberi


Buondi!!  Aprile dolce dormir?? Hai vogliaaaaaaaaaaa!!!!  Mia madre però mi dice sempre: Chi dorme non piglia pesci!! Ah Mà… e sticavoli!! Dormiam dormiammm!! E si che Samuele bene o male mi fa dormire, si sveglia giusto per una poppata e si addormenta subito. Forse è la primavera, o forse questo cambio di orario! Ma poi perché cambia l’orario?? Ma decidere di lasciarne uno e via??  Eviteremo stress e la rottura di scatole di cambiare l’orario all’orologio della macchina che puntualmente (confessateeeee) non ci ricordiamo mai come cavolo si fa! E tocchi e smanetti fino a che compare la scritta: OROLOGIO! Yeppaaa! Ti senti il Bill Gates della situazione e sei super felice di questa tua conquista! Pensa te come stiamo messi!?!?! -_-
Dite che sto delirando??? Boh! Meglio chiuderla qui va, lascio la mia ricetta, le fettuccine preparate a pasquetta con le mie manine! Tagliate con il coltello e non con la macchina per la pasta, infatti, sono irregolari, ma chi se ne importa tutto sommato, se fossero superprecise non sarebbero fatte a mano!
Un saluto a tutti! A presto
Tata tatina Debora! :P

Ingredienti per 4 persone:
Per le fettuccine
 300 g di farina
3 uova

Per il condimento:
500 g di salsa di pelati
400 g di gamberi
1 spicchio di aglio
Peperoncino
Prezzemolo
1 bicchiere di vino bianco 
Olio d’oliva

Procedimento:
Mettete la farina in una spianatoia facendo una fontana al centro, versate dentro le uova e iniziate a impastare. Quando l’impasto sarà sodo e liscio, copritelo e lasciatelo riposare una mezz’oretta. Nel frattempo preparate il sugo. Eliminate il carapace dai gamberi, fate rosolare in un po’ di olio l’aglio tritato e unite i gamberi. Dopo qualche minuto, sfumate con il vino e lasciate evaporare, aggiungete il prezzemolo tritato finemente e i pelati passati nel passaverdure (o frullati, come vi trovate meglio), fate cuocere a fiamma bassa per 15 minuti senza aggiungere sale. Nel frattempo stendete la pasta facendo delle sfoglie alte 3/4 mm, infarinatele bene e arrotolatele, con un coltello senza seghetto tagliate le fettuccine e sistematele nella spianatoia ben infarinata. Portate a bollore abbondante acqua salata e cuocete le fettuccine. Assaggiate il sugo per verificare se è giusto di sale, i gamberi non hanno bisogno di sale in cottura ma con i pomodori potrebbe servirne un pizzico. Se il sugo è ancora troppo liquido, alzate la fiamma e fatelo ritirare, condite le tagliatelle e servite con un po’ di prezzemolo tritato sopra.


13 commenti:

  1. Ma che buone! E poi fatte da se sono ancora più buone ^^
    E comunque aprile è un vero dolce dormire, anche Cecilia sta cambiando orari e più che uscire dal letargo lei ci sta entrando!

    RispondiElimina
  2. che meraviglia....io poi adoro i primi pomodorosi :)

    RispondiElimina
  3. Si guarda.. io andrei in letargo mentre il mondo si sveglia!!! Sto a pezzi ultimamente.. semrpe stanca.. con l'affanno.. emicranie.. uffaaaaa ho volgia di sole!!!! Ottime le tue fettuccine.. e ti dirò.. tagliate col coltello.. son più buone!! Ottimo sugo di gamberi.. Smack a te e Samu!!! Un bacione e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  4. E' vero aprile dolce dormir...infatti non mi alzerei dal letto..ma mi autoconvinco che mi devo alzare.

    comunque deliziose e perfette queste fettuccine..complimenti.

    RispondiElimina
  5. marò io comincio a sbadigliare ad aprile e finisco a settembre....ahahhahahahahah.... se dormendo dormendo fai queste fettuccine chissà da sveglia!!! baciuzzi al piccolino

    RispondiElimina
  6. ma allora non sono l'unica in preda a questa sonno!

    RispondiElimina
  7. pure io ultimamente ho sempre sonno..diciamo da 7 anni a sta parte!!^__^ sentiiii se dici c'incontriamo io con la lasagna e tu con queste fettuccine da sballo!! che buoneeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  8. non me ne parlare.. dormirei 12 h a notte se solo potessi.. e nel dopo pranzo mi viene una stanchezza.. son vecchia.. ;-)
    ma che bontà ste fetuccine mamma mia..

    RispondiElimina
  9. la foto rende alla grande ....magiche fetuccine!!!

    RispondiElimina
  10. Tra uno sbadiglio e l'altro vedere quest'abbondanza mi da proprio gioia!!!

    RispondiElimina
  11. Odio l'orologio della macchina :) quanto hai ragione!!!!!!!!
    Le tue tagliatelle sono troppo invitanti... la foto parla, anch'io vorrei preparare la pasta fresca, ma in questi giorni mi sento un bradipo!!!
    Un abbraccio strettissimo!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......