giovedì 4 luglio 2013

Insalata di farro con melone, speck e basilico

Sembra insolito, davvero insolito, ma l’abbinamento mi passava per la mente spesso ultimamente e appena ho messo in ordine le idee ho provato. Armata dei miei accessori da cucina ho iniziato a preparare la mia insalata di farro. Pensavo a come presentare a tavola un’insalata di questo tipo, come tagliare il melone? E lo speck? Inizio a tagliare il melone con l’apposito aggeggio per fare le palline (come si chiama quella diavoleria?) ma rapporto grandezza palle e farro non vanno di pari passo, cosi rovisto nei cassetti nei pensili tra stoviglie e pentole sperando di avere un illuminazione, un segno, un accidenti di qualcosa che mi suggerisse come tagliare speck e melone! Alla fine, scelgo il mio taglia verdure strafico e con due zac il mio melone è tagliato. Taglio allo stesso modo la mia fettona di speck aiutandomi con un coltello! Ora non resta che apparecchiare e per fare una sorpresa come si deve all’uomo di casa, cerco tra la biancheria da cucina le mie tovagliette preferite e voilà, il pranzo è pronto! Arriva lui, si avvicina alla tavola imbandita a festa e con aria circospetta, mi guarda e mi dice: ma che è sto coso? Li, tutte le mie certezze e tutta la mia euforia vanno a farsi friggere! Illustro con una certa convinzione il piatto, si siede, inizia a mangiare e sento un leggero nervosismo nel vedere le sue facce che non mi fanno capire se piace o no! Lui ci gode a farmi stare sulle spine, non vuole darmi subito soddisfazione, finisce in silenzio la sua porzione, mi guarda e mi fa: che ce ne sta ancora??
Se po’ campà cosi?  Se è piaciuta a lui, mio giudice spietato, con la lingua depilata quando si tratta di giudicare un piatto da pubblicare poi nel blog, potete fidarvi! Per tutto il resto, c’è il blog del vicino :P
Alla prossima!
Ps: alla fine le palle le ho usate eh :P
Ingredienti per 4 persone:
350 g di farro perlato
1 melone piccolo
300 g di speck in un'unica fetta
1 vaschetta di Raspadüra (io Bella Lodi)
Olio extra vergine
Sale q.b.
Pepe q.b.
Basilico q.b.
Procedimento:
Fate cuocere il farro in abbondante acqua salata, scolatelo e lasciatelo raffreddare. Tagliate a listarelle lo speck, dividete a metà il melone, eliminate i semi e tagliate solo la polpa a pezzetti piccoli. Lavate e asciugate il basilico spezzettatelo con le mani e mettetelo insieme al melone e lo speck. In una ciotola mescolate tutti gli ingredienti e condite con olio, sale e pepe.  Servite.

Semplicissima vero?? Poi è adatta a questa stagione, è molto estiva! Alla prossima insalata!





16 commenti:

  1. Una ricetta davvero interessante e gustosa!
    Da provare!!!!!

    RispondiElimina
  2. Favolosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.. ahahaahah ti dico solo che.. ho in attesa di pubblicazione l'insalata di pollo con melone e basilico.. e poco fa ho inviato a Cri.. la foto della mia cena di stasera.. farro con pancetta croccante.. ed altro ahaahahahahah ho fameeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  3. Ahahahhaha sono io il tuo vicino, bella roba!!!!
    Meraviglia, riconfermo la mia approvazione, bellissimi colori e presentazione eccellente. Non c'è niente da fare, sei un architetta, credo che qualcuno sia daccordo con me, chiedi un po'?
    Baci baci mille baci

    Pssstt questa ragazza qui sopra, te sta a rubbà de tutto. Io non ho detto niente e.... tu non hai visto niente!!!

    RispondiElimina
  4. E brava la mia Tataaaa :D Questa insalata mi strapiace, abbinamento perfetto a mio avviso... invitantissima! :D Complimenti anche per la splendida presentazione e un bacio grande, buon pomeriggio :) :**

    RispondiElimina
  5. Certo che gli uomini sanno dare delle belle soddisfazioni!!! consolati anche il mio è così, anzi a volte non ci mette neanche il becco quando vede un piatto che non lo ispira...
    Comunque questa insalatina di farro deve essere squisita, il sapore deciso dello speck deve stare benissimo con il dolce del melone

    RispondiElimina
  6. Ingredienti che si sposano benissimo tra loro! Grazie per questa stuzzicante idea!
    Un caro saluto,
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  7. Guarda mi devo riprendere dal ridere, la lingua depilata ancora non l'avevo sentita!!!!! Comunque la tua insalata è bella e anche buona!

    RispondiElimina
  8. forse potrei provare io che il farro non lo gradisco, ottimi accostamenti e presentazione chic!
    baci

    RispondiElimina
  9. Ma quanto tocca tribolare per le innovazioni?
    Ti capisco, anche dalle mie parti è sempre un patema, per ogni novità.
    Ero sicura che la tua insalata avrebbe avuto succeso, è fantastica e poi la raspadura la completa perfettamente!

    RispondiElimina
  10. Ah ah ah! Mi hai fatto morire dalle risate!!
    Io invece ti dico subito che bella questa insalatona!

    RispondiElimina
  11. "Con la lingua depilata"..... ahahahahahahah, questa me la segno!!!!
    E per quanto riguarda l'insalatina, io la trovo deliziosa. Mi piace azzardare questi abbinamenti e trovo tu sia riuscita a creare un ottimo piatto! Brava!!

    RispondiElimina
  12. Grazie tesoroooooo!!!!!!!!!!!! E' bellissimaaa!

    RispondiElimina
  13. Ciao, deliziosa questa insalata, se ti va di partecipare è in atto la mia rubrica improvvisata proprio sulle insalate, passa da me: http://lamiacucinaimprovvisata.blogspot.it/2013/07/il-vincitore-di-giugno-e-la-mia-rubrica.html, a presto, ti aspetto, ciao, Martina

    RispondiElimina
  14. Ciao, tra due giorni ho uno spettacolo di danza e la tua idea mi sembrava ottima per un pranzo veloce e nutrimente, essendoci insieme sia la frutta che i cereali... volevo però chiederti, dovendo uscire verso le 9 del mattino, se l'insalata, assemblata poco prima di uscire, si mantiene bene fino ad ora di pranzo in un contenitore ermeticamente chiuso e all'interno di una borsa frigo... grazie mille :)

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......