lunedì 23 settembre 2013

Raviolini con zucca ricotta salata e timo

Ho ripreso le mie vecchie abitudini, quelle di quando ogni settimana preparavo la pasta fresca, semplice o ripiena, all’uovo o senza, è un gran divertimento e mi riempie di soddisfazione sia farli sia mangiarli. Volevo un raviolo piccolo ma con un gran ripieno anche se gli ingredienti erano semplici e pochi, due tipi di ricotta, una fresca e una salata, con la polpa di zucca e un gran profumo di timo che ha invaso la mia cucina! Mi sono piaciuti cosi tanto che li ho fatti ben due volte in pochi giorni e chissà se a breve arriverà anche la variante!
I ravioli non sono difficili da preparare, occorre solo avere manualità e fare pratica, specie per la chiusura, molto importante per evitare che si aprano in cottura, ma non demordete, provateci, provateci e riprovateci! Piano piano saranno perfetti, poi si sa, nella vita c’è sempre da imparare e ci si deve sempre migliorare.
A presto e buona settimana.
Ingredienti:
Per la pasta:
100 g di farina 0
100 g di semola (io Ciao Bio)
2 uova

Per il ripieno:
200 g di zucca
100 g di ricotta salata
150 g di ricotta di pecora (o vaccina ma ben saporita tipo la pugliese)
1 uovo
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
Timo q.b.
Sale q.b.
Pepe nero macinato q.b.


Per il condimento:
Burro
Timo
Procedimento:
Per la pasta:
In una spianatoia mettete a fontana la farina mescolata alla semola, versate al centro le uova e mescolate, impastate bene fino a ottenere un impasto liscio e sodo, coprite con un panno umido e lasciate riposare per 30 minuti.

Per il ripieno:
Tagliate la polpa della zucca a pezzi eliminando la buccia e lessatela per una decina di minuti. Passate o schiacciate con una forchetta la zucca, mescolate alla ricotta fresca e alla ricotta salata grattugiata e condite con un pizzico di sale, l’uovo, pepe e qualche fogliolina di timo tritato. Aggiungete il parmigiano, mescolate bene e lasciate da parte.
Come si fa:
Tagliate un pezzo di pasta alla volta e stendete in sfoglie sottili con la macchina per la pasta o il mattarello, mettete al centro delle sfoglie dei mucchietti piccoli di ripieno, piegate su se stessa la sfoglia, e premete con le punta delle dita intorno al ripieno. Con una rotella zigrinata, tagliate la pasta in eccesso lasciandone circa mezzo cm dal ripieno, proseguite cosi fino a quando finite pasta e ripieno. Sistemate i raviolini in un vassoio con un canovaccio infarinato e lasciateli lì fino alla cottura. *
Portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuocete i ravioli girando ogni tanto con delicatezza per non farli rompere, scolateli con una schiumarola, metteteli in un’ampia ciotola a bordi bassi e condite con del burro fuso in una padella con il timo. Servite caldo.
*Se volete consumarli nei giorni successivi invece, metteteli sempre nel vassoio, distanziandoli tra di loro e surgelateli. Una volta congelati, potete metterli in sacchetti da freezer e conservali fino a 3 mesi.





18 commenti:

  1. Troppo buoni, Debora, mi hai fatto venire una fame tremenda! Sai che non li ho mai fatti, devo provare e speriamo di non far guai! :D Un abbraccio forte e complimenti, buon inizio settimana :**

    RispondiElimina
  2. La pasta fatta in casa è davvero buona, ma questi ravioli sono tutta un'altra storia...Una vera guduria! La zucca da quel tocco di autunno e la ricotta salata li insaporisce ancora di più, mi piacciono un sacco e ti sono venuti proprio bene!

    RispondiElimina
  3. Sono belli panciuti come piacciono a meeeeeee! :*

    RispondiElimina
  4. Ma quanto sono raffinati questi raviolini? Poi le tue belle foto rendono davvero giustizia a questo magnifico piatto! Che dire... peccato non poterli assaggiare dal vivo! Bacio Marilù

    RispondiElimina
  5. Complimenti, bellissimi e senza dubbio divini!

    RispondiElimina
  6. Ahhhh dovrò provare anche io a farli ripieni con la zucca!!! son veramente beli e buoni!!!! baciotti e buon lunedì.-)

    RispondiElimina
  7. Davvero bellissimi, sono proprio perfetti. Adoro i ravioli, purtroppo li faccio poco per mancanza di tempo ma effettivamente nel weekend potrei sforzarmi di trovare il tempo

    RispondiElimina
  8. Delicati, sfiziosi.... semplicemente irresistibili! Complimenti

    RispondiElimina
  9. zucca? ah, si, eccomi cara! timo??? si, in abbondanza. aggiudicati per sabato. Anche per me pasta ripinea, fresca e bella goduriosa nel week end, questo si che è un bel vizio!

    RispondiElimina
  10. Receta maravillosa se ve muy irresistible y el tomillo me encanta en todas las comidas,abrazos.

    RispondiElimina
  11. delicatissimi, conosco bene il ripieno...sei una mastra pastaia ormai...

    baci amica!

    RispondiElimina
  12. sai che mi piace tanto anche a me fare la pasta fresca, poi mia figlia vivrebbe di tagliatelle, e lasagna!! Buoni con la zucca, e ti credo che li hai già fatti 2 volte !!! buona settimana!

    RispondiElimina
  13. Non ho mai provato la zucca come farcitura..mmm devo assolutamente provvedere con la tua ricetta!

    RispondiElimina
  14. Io devo ancora rincominciare a fare la pasta fresca, e mi sa che aspetterò finchè regge il tempo!!! Bellissimo il tuo ripieno!!!
    Complimenti

    RispondiElimina
  15. O mamma queste foto fanno venire l'acquolina in bocca, ma sei proprio brava bella figliola, non ho nessun dubbio che erano (al passato perchè sicuramente li avete già fatti fuori) buonissimi e delicatissimi....ciao bedda....

    RispondiElimina
  16. Anche a me con questo MTC è tornata la voglia di fare la pasta in casa .... e appena arriva l'Autunno desidero farla con scadenza fissa ...... baci Flavia

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......