giovedì 18 giugno 2015

Limoni verdi ripieni di mousse di ventresca e capperi

Un classico che adoro, che non basta mai, che rinfresca e piace a tutti! In questa allegra famigliola piace soprattutto a me e al piccolo diavoletto di casa. La versione che va per la maggiore è quella con i limoni verdi, ma non diciamo no a quella con il lime e sempre apprezzata con i limoni primofiore che gentilmente ci offre l’albero della zia romana, felice di rifornirci di favolosi limoni giganti e non trattati, peccato però aver pensato a questa ricetta dopo che li avevo finiti tutti.
Una raccomandazione per questa ricetta, i limoni devono essere NON trattati perché la buccia oltre a fare da “contenitore” è una parte commestibile della ricetta!
Buon appetito!
Tovaglietta Greengate
Ingredienti per 4 persone:
4 limoni verdi
300 g di ventresca di tonno (io Consorcio)
Un cucchiaio di capperini sott’aceto
40 g di burro*
Prezzemolo q.b.
Un pizzico di sale
Pepe nero macinato q.b.

*in teoria servirebbe una quantità di burro pari alla metà del tonno usato, ma io preferisco una mousse più morbida che soda e burrosa!
PIattino Greengate
 Procedimento:
Lavate bene i limoni, asciugateli e con un coltello eliminate prima la parte superiore, poi svuotateli dalla polpa facendo attenzione a non rompere la buccia. Schiacciate le parti grosse della polpa e mettete da parte il succo e i pezzetti piccoli di polpa che avrete ricavato “scavando” i limoni.
Scolate la ventresca dal suo olio e mettete in un mixer con i capperi, il burro, il prezzemolo, il succo di un limone, il sale e il pepe, frullate fino a ottenere una mousse omogenea. Se vi piace il gusto della polpa del limone aggiungete alla mousse i piccoli pezzetti messi da parte in precedenza e mescolate bene. Riempite i limoni schiacciando bene per evitare che restino parti vuote, avvolgete nella pellicola e mettete in frigorifero per almeno 3 ore.
Affettate con delicatezza i limoni con un coltello a lama liscia cercando di tagliare le fette a un’altezza di circa mezzo cm (anche meno se preferite).
Conservate in frigo fino al momento di servire.




4 commenti:

  1. non avevo mai pensato a dei limoni ripieni...
    creatività!

    RispondiElimina
  2. Ecco questa ricetta mi fa impazzire e nn l'ho mai fatta...vengo a pranzo da te????

    RispondiElimina
  3. Mio figlio mangerebbe i limoni lasciando là il pesce!!! Potrebbe vivere di limoni, non deve essere tutto normale

    RispondiElimina

Lasciate un commento come segno del vostro passaggio......